Autocertificazione

Autocertificazione

Ufficio: Demografico
Referente: Giacomo Lo Castro
Responsabile: Dott.ssa Antonia Zarrillo
Indirizzo: P.zza Corsini n. 3 - 50036 Vaglia FI
Tel: 055-5002424, 055 5002455
Fax: 055-5002425
E-mail: servizidemografici@comune.vaglia.fi.it
Orario di apertura: Lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 8:30 alle 12:00, Martedì pomeriggio dalle 15.00 alle ore 18:00, Mercoledì chiusura completa al pubblico

Descrizione

L' autocertificazione è la facoltà riconosciuta ai cittadini di attestare, in sostituzione delle tradizionali certificazioni, stati, fatti e requisiti personali, mediante apposite dichiarazioni. La stessa, sostituisce i certificati senza che ci sia necessità di presentare successivamente il certificato vero e proprio.

Requisiti del richiedente

CHI PUO' UTILIZZARLA:

  • i cittadini italiani e dell'unione europea
  • i cittadini di paesi extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno, limitatamente ai dati verificabili o certificabili dalle pubbliche amministrazioni italiane
  • le persone giuridiche, le società di persone, le pubbliche amministrazioni, gli enti, i comitati e le associazioni aventi sede legale in Italia o in uno dei paesi dell'Unione europea;
  • i cittadini extracomunitari che ne hanno necessità in procedimenti relativi a materie per cui esiste una convenzione fra il loro Paese di origine e l'Italia.

Costi

La dichiarazione sostitutiva di certificazione deve essere firmata dal cittadino interessato, senza necessità di autenticazione (anche quando è rivolta ai soggetti privati) e non richiede imposta di bollo.

Informazioni

Nei rapporti con la Pubblica Amministrazione sono rimasti pochi i casi in cui devono essere esibiti i tradizionali certificati: nei rapporti con l'autorità giudiziaria, per gli atti da trasmettere all'estero.

L'autocertificazione è utilizzabile:

  • nei rapporti con le amministrazioni pubbliche (per esempio: gli istituti e le scuole di ogni ordine e grado, le istituzioni universitarie, le aziende e le amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le regioni, province, comuni e comunità montane, I.A.C.P., camere di commercio, enti pubblici economici e qualsiasi altro ente di diritto pubblico);
  • nei rapporti con imprese esercenti servizi di pubblica necessità e di pubblica utilità (Poste, ENEL, Telecom, Aziende del Gas, ecc.). I gestori di servizi pubblici sono tenuti ad applicare le disposizioni in materia di autocertificazione nei rapporti con l'utenza, mentre nei rapporti con il personale, con le imprese che partecipano alle gare ecc. sono equiparati ai privati, ed hanno la facoltà di non accettare l'autocertificazione.

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *